SMALTIMENTO RIFIUTI IN GDO SECONDO WASTE ITALIA

L’argomento dello smaltimento rifiuti a oggi è considerato uno fra i temi più delicati all’interno della gestione aziendale. La causa di tanta attenzione è data delle importanti sanzioni penali derivanti da una sbagliata interpretazione delle norme in materia. Giuseppe Maria Chirico, AD di Waste Italia, società specializzata in smaltimento in GDO e GDS, ha voluto fare chiarezza sul complesso mondo dello smaltimento rifiuti in ambienti di Grande Distribuzione.

Il Codice Ambientale (Dlgs. 152/2006) considera le aziende direttamente responsabili del corretto smaltimento o recupero dei rifiuti prodotti in tutto il ciclo operativo dalla produzione fino all’effettivo smaltimento, garantendo parallelamente procedure amministrative utili a documentare l’intera filiera. Per alleggerire questo complesso incarico il produttore si appoggia a società terze specializzate, munite di idonee autorizzazioni, attrezzature e mezzi. La soluzione di appalto a terzi non è considerata dalla normativa vigente come limite inerente alla responsabilità aziendale, in quanto, la norma prevede una responsabilità anche in merito alla scelta dell’azienda abilitata al trattamento.

Waste Italia svolge l’incarico di società addetta allo smaltimento all’interno del territorio nazionale, stringendo collaborazioni con partner qualificati per mezzo del servizio “Waste Way Project”, sinonimo di alti standard di qualità mediante controlli periodici. Le attività inerenti procedono mediante il servizio di Customer Service, il quale ha il compito di gestire la programmazione e l’attività d’intervento ottimizzando, attraverso KPI, la selezione dei materiali e le attrezzature più idonee. Waste Italia a oggi rappresenta l’unico operatore capace di coprire l’intera filiera di trattamento rifiuti medianti impianti di proprietà garantendo gli elevati requisiti di continuità e tracciabilità. Per quanto concerne lo svolgimento dell’aspetto burocratico, la società offre supporto al complesso quadro normativo, affiancandosi nella gestione e richiesta di autorizzazioni con particolare attenzione al Sistema Sistri, specifico per rifiuti pericolosi. Nell’immediato futuro, nello specifico marzo 2014, il Sistema Sistri sarà esteso a tutti i produttori della Grade Distribuzione. La società Waste Italia è già strutturata per supportare i produttori anche in altre categorie come i rifiuti organici offrendo corrette filiere e logistica strettamente legata alla natura stessa del prodotto. Ultimo impegno da parte della società è la realizzazione di strutture capaci di eseguire cicli di recupero rifiuti in un’ottica di totale riciclo, ottenendo una percentuale di scarto pari a zero.

Advertisements

About Pietro Colucci

Pietro Colucci è Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Waste Italia e Presidente di Innovatec.
This entry was posted in Uncategorized and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s