LA SITUAZIONE DELL’INDUSTRIA SOSTENIBILE IN AMERICA

Sotto Barack Obama, la situazione ambientale e dell’industria sostenibile negli Stati Uniti è migliorata sensibilmente, tanto da farlo considerare come il Presidente più “verde” che l’America ricordi dai tempi di Richard Nixon.

Oltre ad aver lavorato a una riduzione delle emissioni di CO2, Obama ha favorito la crescita dell’occupazione nella Green Economy, salita da 2 a 3 milioni, con l’American Recovery and Reinvestment Act, una legge che ha versato rapidamente 90 miliardi di dollari come aiuti al settore delle energie rinnovabili e a quello dei trasporti pubblici meno inquinanti.
Parallelamente ha poi spronato le grandi case automobilistiche nella produzione di mezzi elettrici e meno dannosi per l’ambiente.

I risultati finali sono quindi piuttosto considerevoli: sotto il suo governo la quota delle fonti rinnovabili sul totale della produzione energetica a stelle e strisce ha raggiunto il 14%, ed è avviata verso la soglia del 18% nel 2018.

Obama dovrà pronunciarsi a breve sulla questione del maxi-oleodotto Keystone XL, un piano controverso visto con allarme dagli ambientalisti ma molto importante per la crescita economica degli Stati Uniti.

Advertisements

About Pietro Colucci

Pietro Colucci è Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Waste Italia e Presidente di Innovatec.
This entry was posted in Uncategorized and tagged , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s