L’ENERGIA ARRIVA DALLO SPOSTAMENTO D’ARIA PRODOTTO DAI TIR IN AUTOSTRADA, GRAZIE ALLA “TURBINA ATEA”

In vista di Expo 2015 un ingegnere veronese, insieme ad altri due amici, ha dato vita ad una strat up attorno ad un’idea innovativa e rivoluzionaria: produrre energia elettrica dal vento prodotto dai camion che percorrono le autostrade.

Il progetto prevede di posizionare alcune turbine verticali ai lati delle autostrade, dopo il guard rail, le quali sfruttano la grande massa d’aria mossa al passaggio dei tir per produrre energia elettrica.

Questo innovativo progetto green ha ottenuto la fiducia di Enel, la quale ha decido di finanziarne lo sviluppo. La sperimentazione di tale iniziativa è stata avviata, posizionando una turbina sull’autostrada A4, la Brescia – Padova, all’altezza del casello di Desenzano.

Se dovesse dimostrarsi vantaggioso e la sperimentazione andrà a buon fine, si tratta di un progetto che potrebbe cambiare il modo di vedere le autostrade.

L’iniziativa non è comunque esente da possibili problemi come ad esempio la riduzione di visibilità e quindi di sicurezza che può comportare la presenza numerose di tali turbine ai lati dell’autostrada.

Advertisements

About Pietro Colucci

Pietro Colucci è Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Waste Italia e Presidente di Innovatec.
This entry was posted in Uncategorized and tagged , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s