INNOVAZIONE ECOLOGICA, UN ESEMPIO DI ECCELLENZA ITALIANA

Nella città di Passignano, sulle rive del lago Trasimeno, il Gruppo Rampini da oltre 60 anni si dimostra esempio di eccellenza nella meccanica italiana. Nello specifico realizza autobus elettrici, a impatto zero, che stanno conquistando l’Europa.

Azienda familiare, dopo aver registrato un record di fatturato nel 2010 e dopo aver attraversato, subito dopo, un periodo di magra, la Rampini è riuscita a reinventarsi e sfruttare la crisi italiana per farsi conoscere anche all’estero.
Questo gli ha fruttato due importanti commesse, che riguardano la fornitura di autobus elettrici per due grandi città europee, Vienna e Nizza: autobus ecologici, in grado di percorrere fino a 150 chilometri, in città, con una ricarica elettrica di soli 15 minuti.

La Rampini è stata infatti una delle prime aziende europee ad aver progettato un mezzo verde con un’autonomia così lunga.
L’Italia, in termini di mobilità sostenibile, è qualche passo indietro e il gruppo umbro, che punta alle grandi aree metropolitane, ha per ora rifornito di autobus solo un paio di città italiane di medie dimensioni. Non solo grandi aree metropolitane italiane però, il prossimo obiettivo aziendale è costituito dal Sudamerica: Brasile, Ecuador e Colombia.
La Rampini rappresenta così la riprova della differenza che può fare l’innovazione: nonostante la crisi che ha colpito il settore, specialmente in Italia, si dimostra esempio di eccellenza e crescita.

Advertisements

About Pietro Colucci

Pietro Colucci è Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Waste Italia e Presidente di Innovatec.
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s